Martin Opitz - Giorgio Antonelli

Vai ai contenuti

Menu principale:

Poesie > Traduzioni


dove tu stessa ti ami
così ama me
dammi ché quando dai
perda pur’io



(pubblicato in TRANSAMOUR)


 
Torna ai contenuti | Torna al menu