Ibico - Giorgio Antonelli

Vai ai contenuti

Menu principale:

Poesie > Traduzioni


e la grande città di Priamo di Dardano
molto chiamata, ricca, distrussero
da Argo venendo veloci
ai voleri del Dio
per la bellezza d’Helena bionda
una guerra di molti canti
e lacrime ressero
e i confini del dolore di Pergamo
salì Distruzione
per la Dea di Cipro, d’oro



(pubblicato in TRANSAMOUR)




 
Torna ai contenuti | Torna al menu