Luoghi Padri - Giorgio Antonelli

Vai ai contenuti

Menu principale:

Poesie


l'inganno




immagina l'animale il re
e la danza ch'entra nel suo abbraccio
per legarlo all'oscuro
immagina poi lo squarcio
di luce la corona l'inganno
e nell'inganno entra



 il desiderio



il desiderio è il mondo foresta
e si desidera un mondo foresta
il desiderio s'inlude così
dentr'un mondo foresta
ma s'il mondo foresta desidera



 
Torna ai contenuti | Torna al menu