Riviere su Freud - Giorgio Antonelli

Vai ai contenuti

Menu principale:

Psicobiblioteche > Psicoteorie > Sul silenzio

Joan Riviere sui silenzi di Freud


 
Joan Riviere ricorda come, nella prima ora di analisi con Freud (l'anno è il 1922), proprio questi fosse stato il primo a parlare. «Bene, so già qualcosa sul suo conto: lei ha avuto un padre e una madre!» disse nell'occasione il padre della psicoanalisi. E' interessante, a riguardo, il commento tra le righe della Riviere. L'intervento di Freud (il suo aprire l'ora analitica parlando) era «contrario alla regola». C'è di che avvalorare l'ipotesi di Kardiner.. Riviere conosceva il tedesco.


(tratto da "I silenzi e la psicoanalisi". Rassegna bibliografica a cura del Centro Studi di Psicologia e Letteratura, coordinata da Giorgio Antonelli, in Giornale Storico di Psicologia Dinamica, Napoli, Liguori, 43, 1998)


 
Torna ai contenuti | Torna al menu